L’AdSP del Mare di Sardegna resta nel board di MedCruise per il prossimo triennio

 In news

L’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna, rappresentata dalla Responsabile Marketing, Valeria Mangiarotti, resta ai vertici di MedCruise per il prossimo triennio 2022-2025. La referente dell’AdSP, che nel corso della 59esima Assemblea generale di Barcellona ha sfumato la carica di presidente dell’Associazione dei porti crocieristici per soli 4 voti, continuerà a svolgere la propria attività nel board nel non meno importante ruolo di responsabile europeo dell’Ambiente. Delega fondamentale, quest’ultima, che arriva in un momento storico per l’Ente, chiamato a dare necessarie risposte alle sfide lanciate dalla Climate Change Conference 2021 e, soprattutto, a premere sull’acceleratore nel complesso percorso tracciato dal PNRR per una consistente rivoluzione verde ed una transizione ecologica senza precedenti. Obiettivi per i quali i porti sardi ed i loro sistemi logistici di riferimento rivestono già un ruolo fondamentale quali veri e propri hub energetici. “L’elezione nel board di MedCruise rappresenta un ottimo risultato per l’Ente, frutto di un lavoro proficuo e costante a livello internazionale – spiega Massimo Deiana, Presidente dell’AdSP del Mare di Sardegna – Il sistema sardo, che ha sfumato per un soffio la presidenza dell’Associazione, ha comunque ottenuto un posto di peso ai vertici dell’associazione dopo due grandi realtà portuali come Valencia e Genova. Una conferma, questa, di come i nostri porti rivestano sempre più un ruolo nel prestigioso scenario crocieristico internazionale, ma anche una posizione, quella della responsabile Marketing, che ci potrà supportare nella fase di recupero dei traffici crocieristici decimati dalla pandemia”.

Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca