Workshop virtuale di medio termine OMD

 In news

Il 21 ottobre, a partire dalle 09.00, si terrà, on line, su piattaforma Zoom (link: https://us02web.zoom.us/j/86333880451),il “Workshop di medio termine” del Progetto OMD. Lo stesso, che rientra nell’ambito del Programma europeo Interreg Italia – Francia Marittimo, ha come obiettivo la creazione di un sistema predittivo-informativo di rischio che possa scongiurare gli incidenti in mare connessi al trasporto di merci pericolose. Punto di partenza è la creazione di un Osservatorio – basato su di un sistema informatico avveniristico, capace di interfacciarsi con i principali sistemi oggi a disposizione di privati ed enti pubblici – che avrà il compito di analizzare e prevenire gli incidenti durante la navigazione, la sosta in banchina o nel corso delle operazioni portuali, attraverso una costante elaborazione di modelli statistici e dati informativi in tempo reale. Il workshop di giovedì sarà, quindi, un’occasione per rendere pubblico lo stato di avanzamento del progetto ed illustrare i principali risultati fino ad oggi raggiunti. Di particolare rilievo, nell’ambito operativo, il ruolo dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna che, con gli studi previsti nella componente T.121 (Report di disponibilità dei dati) di OMD e attraverso una serie di tavoli tecnici con gli operatori, ha analizzato la disponibilità e la qualità dei dati relativi alle merci pericolose nei porti sardi, Corsi e del Sud della Francia e la presenza di sistemi telematici dedicati al settore. Per la componente e T.221 (Mappatura delle correnti procedure di intervento in caso di incidente di merci pericolose in ambito marittimo), l’Ente ha, invece, mappato nei porti di competenza tutte le procedure di intervento in caso di incidente con presenza di merci pericolose in ambito marittimo e portuale. Così come stabilito dall’Autorità di gestione del Programma Interreg nell’ambito dell’emergenza Covid19, l’AdSP ha, inoltre, mappato le attuali procedure emergenziali legate ai protocolli sanitari per il trasporto passeggeri. Durante la giornata verranno, infine, capitalizzate e disseminate anche le attività degli altri progetti del Cluster della “Sicurezza della Navigazione” come SINAPSI, ISIDE, ALACRES 2, LOSE +. Un’occasione, quindi, per fare il punto delle attività di tutti i programmi e condividerle con gli stakeholder e la stampa. Per maggiori informazioni http://interreg-maritime.eu/web/omd

Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca