Un pezzo del porto di Cagliari nella vittoria di Luna Rossa nella Prada Cup

 In news

Luna Rossa vince la Prada Cup, battendo il team Ineos per 7 a 1 e si prepara alla Coppa America contro i padroni di casa New Zealand. Un successo, quello di domenica mattina all’alba, che parte dal porto di Cagliari dove, per due anni, la squadra italiana ha stabilito il quartier generale, effettuato gli allenamenti e rifinito la barca, salvo, causa Covid, dover a malincuore abbandonare la location e disputare le World Series altrove. Fiato sospeso per le prove della finale, quindi, che si disputeranno dal prossimo 6 marzo. Se Luna Rossa dovesse aggiudicarsi anche l’America’s cup, guadagnerebbe il titolo di defender e l’importantissima opzione di scegliere il luogo della finale. Così come annunciato dal patron del Team italiano, Bertelli, in caso di vittoria, la coppa potrebbe tornare a Cagliari per l’atto finale. Un risultato importantissimo, quest’ultimo, che premierebbe la Sardegna e renderebbe onore all’importante lavoro dell’AdSP del Mare di Sardegna per ospitare il Team Prada nei locali e negli specchi acquei dal Molo Ichnusa. Per omaggiare l’impresa di Luna Rossa, i vertici dell’Autorità di Sistema Portuale e del Comune di Cagliari isseranno la bandiera sarda ed italiana di fronte al quartier generale di Cagliari.

Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca