Conclusa la prima fase della riqualificazione del lungomare di Calata Trinitari a Su Siccu

 In news

Un’altra porzione del nuovo waterfront di Cagliari prende forma. In linea con la tabella di marcia, nonostante le restrizioni imposte dalla situazione emergenziale sanitaria, oggi l’Impresa Ser.lu. ha consegnato all’AdSP del Mare di Sardegna il primo lotto dei lavori di riqualificazione del lungomare della Calata dei Trinitari, a Su Siccu, nel tratto compreso tra il pennello Bonaria e Molo di Sant’Elmo. Fase, questa, avviata a metà maggio del 2020 e interamente dedicata al lato stradale, con il riordino del traffico veicolare e la definitiva separazione da quello pedonale e ciclabile sul lungomare. Più precisamente, con una modifica alla viabilità, da oggi il transito sarà previsto, in ingresso e in un solo senso di marcia, da viale Colombo e smistato da una rotonda posizionata in via Caboto che faciliterà, al tempo stesso, l’accesso al compendio della Lega Navale e della società sportive. Da lunedì prossimo, invece, come previsto nell’ordinanza emessa dall’AdSP, che interdirà l’accesso alle aree interessate dai nuovi lavori, l’impresa avvierà la seconda fase del cantiere sul lungomare. Nella parte prospicente il mare, infatti, l’attività di restyling prevede una passeggiata interamente realizzata con lastre di granito, affiancata da un percorso ciclabile a doppio senso di marcia che proseguirà fino al capannone Nervi, dove sono tuttora in corso i lavori, commissionati dall’AdSP, per la riqualificazione di tutta la zona con la realizzazione del parco e di una passeggiata lungo banchina. I due percorsi della Calata dei Trinitari saranno separati con particolari accorgimenti di arredo urbano: manto erboso, panchine in granito, elementi in legno e strutture intelaiate per l’ombreggio che, previo rilascio di apposita concessione demaniale da parte dell’AdSP, potranno essere adibite ad attività di ristoro. I lavori, che hanno un costo totale di circa 2 milioni e 150 mila euro, si concluderanno, come da cronoprogramma, entro la primavera prossima. “Con la consegna, nei tempi previsti, del primo lotto dei lavori – spiega Massimo Deiana, Presidente dell’AdSP del Mare di Sardegna – abbiamo finalmente messo ordine alla viabilità e alla sosta dei veicoli, eliminando la pericolosa commistione con pedoni e ciclo amatori nell’area antistante alla Lega Navale e ai circoli sportivi. Da lunedì prossimo passiamo ufficialmente alla fase 2, che ci avvicina sempre più al completamento dell’importante processo di riqualificazione del lungomare cagliaritano, pronto a diventare, entro la primavera, una lunga e suggestiva passeggiata ciclo pedonale che, dal Pennello Bonaria, arriverà fino al parco del Capannone Nervi. Ancora qualche mese di lavoro, per il quale chiedo un ulteriore sacrificio ai fruitori del waterfront, certo che la pazienza dimostrata sarà ben ripagata da un gioiello che, prima della stagione estiva, restituiremo in tutta la sua bellezza alla cittadinanza”.

 

Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca